Eduscopio 2020: il Pacinotti è il primo liceo in Sardegna

Il progetto Eduscopio della Fondazione Agnelli pubblica nel mese di novembre di ogni anno uno studio sulla qualità delle scuole italiane, che è riconosciuto dagli addetti ai lavori e dall'utenza come uno strumento serio per la valutazione delle scuole e del mondo dell'istruzione in generale. Esso va infatti ad analizzare gli esiti che una scuola ha prodotto nel mondo del lavoro e dell'Università.

Il progetto Eduscopio promosso Fondazione Agnelli si propone da diversi anni come uno dei punti di riferimento per gli studenti e le loro famiglie al momento dell’importante scelta dell’istituto superiore. Attraverso dati e analisi accurate, il sistema approntato da Eduscopio permette la comparazione tra gli istituti che “preparano” meglio per l’università o per l’ingresso nel mondo del lavoro.

Per quanto riguarda lo sbocco universitario Eduscopio utilizza dei parametri che tengono conto principalmente del percorso universitario immediatamente successivo al superamento dell’Esame di Stato. Gli esami, i crediti e i voti conseguiti durante il primo anno di università danno una misura del valore e dell’efficacia degli studi superiori e di conseguenza dell’istituto frequentato.

Anche per l’anno 2020/21 Eduscopio offre un quadro piuttosto esaustivo sulla qualità che i licei pubblici e paritari offrono agli studenti dell’area metropolitana di Cagliari. In questa panoramica sulla qualità degli istituti più qualificati per uno sbocco universitario, il liceo Pacinotti si conferma come la scelta migliore per chi voglia prepararsi a brillante carriera universitaria.

Quest'anno sono stati analizzati i dati di 739.121 studenti nel triennio che va dal 2015 al 2018. Per quanto riguarda i licei, gli "indicatori di performance" di ciascuna scuola sono appunto i risultati che gli studenti uscenti hanno ottenuto negli studi superiori sia in termini di velocità che di profitto negli studi, ovvero:

  1. Media dei voti conseguiti agli esami universitari, ponderata per i crediti formativi di ciascun esame per tenere conto dei diversi carichi di lavoro ad essi associati;
  2. Crediti formativi universitari ottenuti, in percentuale sul totale previsto.

La sintesi dei due indicatori è "l'indice FGA", un punteggio che va da 1 a 100, che consente di stilare una classifica tra scuole della stessa area geografica.

Profilandosi sul sito di eduscopio è possibile ottenere i dati del nostro Liceo, raffrontati con la media degli altri licei scientifici che si trovano entro un raggio di 30km da Cagliari.

I nostri studenti prediligono l'area scientifica e i valori sono maggiori rispetto alla media regionale sia per quanto riguarda la percentuale di coloro che superano il 1° anno di università, sia per quanto riguarda la quantità di abbandoni al primo anno di università.

Anche quest'anno il confronto tra i licei scientifici dell'area cagliaritana mostra la nostra scuola in testa alla graduatoria sia per quanto riguarda l'indice FGA, che per la media voti al primo anno di università, che per i crediti ottenuti. L'ultima colonna (diplomati in regola) indica la percentuale di studenti che hanno concluso il ciclo nei cinque anni previsti.

L'indice FGA è anche il migliore tra tutti i licei dell'isola.

L'indice FGA di 77.44 della nostra scuola non sfigurerebbe nemmeno se confrontato con le scuole del nord Italia. Nella graduatoria dell'area di Milano il Pacinotti si collocherebbe in posizione medio-alta (21ma posizione su più di 50 licei scientifici).